Le nostre gite insieme a Daniele. Martina e Lavinia raccontano la loro esperienza

Questo è il disegno ricordo che ha fatto Martina per Daniele.

Questo è il disegno di Lavinia. Ricordo la gita al cinema con il gruppo. Ecco quelloche ha scritto: “…disegno di quando siamo andati al cinema che lo hanno aiutato , anche babbo, a salire le scale e abbiamo visto il film La vita di Pi. Daniele insieme a noi ha visto il film perché Stefania gli teneva gli occhi.”

Questo è il racconto di Martina Fiore, 10 anni,  delle gite fatte con il “Gruppo vacanze Deri”.

Devo dire che io non conosco bene la SLA, sono piccola, però l’ho conosciuta attraverso Daniele.
Andavo a casa di Stefy e nell’altra stanza c’era questa persona a letto con i fili attaccati, ferma, senza dire nulla. Le prime volte ero un po’ a disagio, poi ho capito che mi poteva sentire, perché me lo ha spiegato Stefania, così ho cominciato a salutarlo.
Stefania ha chiesto a me ai miei genitori e alla mia sorellina, di entrare a far parte di un gruppo, che poi ha preso il nome di GRUPPO VACANZE DERI.

Lei ha organizzato molte uscite, siamo andati a vedere la Ferrari, siamo andati al cinema e persino in barca. In realtà c’è andato Daniele in barca, mentre noi siamo andati all’acquario di Livorno. Però l’abbiamo visto partire con Stefania e le loro figlie: Giulia e Sara.
E’ stato molto emozionante andare con loro fino a Livorno e poi vederli partire e salutarli, perché anche se Daniele non si poteva esprimere, sentiva e vedeva tutto quello che succedeva.

Mentre eravamo all’acquario io ero molto emozionata, ma non per i pesci e gli altri animali marini, ma perché immaginavo quanto fosse felice Daniele in quel momento.
Nonostante la SLA, ha potuto fare tante cose belle, soprattutto grazie a Stefania.

E’ stato molto bello anche portare Daniele al cinema a vedere “La vita di Pi”.
Mentre guardavamo il film io molte volte mi giravo indietro per vedere come stava Daniele e sapevo che a lui faceva molto piacere avere vicino tutte le persone che gli vogliono bene.

Non mi dimenticherò mai dei momenti passati insieme a lui. Noi lo abbiamo reso felice standogli accanto, ma anche lui ha regalato a noi un grande insegnamento: lottare fino alla fine nonostante gli ostacoli che ci da la vita.

Martina

Vai alla barra degli strumenti