Quella è e sarà sempre la tua panchina, Renato

Era Marzo 2017 , quando abbiamo esaudito il tuo desiderio di potere tornare in quella panchina, rifugio dei suoi pensieri, il luogo che forse più di tutti, ti faceva sentire libero.

La panchina dedicata a Renato

Sono passati due anni e da oggi in poi quella panchina avrà il tuo nome tatuato, inciso su una targa, sul lato sinistro, in alto, a ricordare a chiunque si sieda, la tua essenza e la tua voglia di libertà: di quel luogo che tanto spesso rimembravi, di quel paesaggio e di quella panchina, nei sei diventato parte.

La targa con una citazione tratta dal suo libro

Quella di ieri è stata una piccola festa, dedicata alla tua tenacia, alla tua voglia di vivere, a quello che sei stato per tutti noi, uniti nel tuo ricordo.

Il coro “Armonie di Colori”

Ecco le parole della nostra presidente Stefania Mazzucchi , entusiasta dell’evento di ieri

“Una celebrazione semplice…
L’emozione di essere lì per lui…
Ha coinvolto tutti i presenti…
E Renato, sono sicura, era lì con noi ❤️
Grazie Team!
grazie a tutti per credere nella nostra associazione e nel nostro operato! 
💪🏻💪🏻💪🏻❤️❤️❤️🍀🍀🍀”

Grazie a tutti i presenti, al dottor Malacarne, al coro “Armonie di Colori” e al Sindaco e al Comune di Calci che hanno reso possibile tutto questo

Vai alla barra degli strumenti